I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
ritorna

21 Laghetti di Mignolo 1990 m

Giudicarie
difficile
Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour 21 Laghetti di Mignolo 1990 m

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    6:30 h
  • Distanza
    12.8km
  • Dislivello
    910 m
  • Dislivello
    900 m
  • Altitudine Max
    2100 m
L'escursione passa attraverso due gioielli della Val Caffaro: i laghetti di Mignolo. Le vette dei prati del Monte Mignolo offre come "bis"una bella vista. I pascoli della valle producono l’eccellente formaggio Bagoss, tuttavia sono limitati solo sui puri pascoli alpini. All'inizio dell'estate i pendii dei prati sono come un tappeto di fiori. La salita conduce prima attraverso un fitto bosco, poi attraverso alberi contorti nella stretta Valle Mignolo verso l'alto. Il lago inferiore è in un onirica circo roccioso, dominato dal Buco del Gatto (2152 m). Subito dopo si raggiunge il lago superiore, che si trova tra prati estesi. La salita verso la vetta che ha le dimensioni di un campo da calcio del Monte Mignolo (2111 m) conduce su un percorso floreale. Gli ultimi cespugli di ginepro e larici storpiati nidificano a terra. L'ampia Val Rondenino trasmette una romantica discesa, tra alberi alla Malga Rondenino basso (1664 m) e successivamente alla Punto di partenza.

Itinerario

Dalla cappella si prosegue verso ovest lungo una strada (indicazioni, sentiero 415) fino alla fine del ponte pedonale sul Torrente Cadino, dalla Val Dorizzo circa 1 ora oltre il ponte e pochi metri più in alto, fino a quando il sentiero segnalato 415 scende a sinistra. Fino alla fattoria Tovaioli in decadenza e scendere più in basso fino al ruscello. Oltre questo e in molti altri tornanti sul versante destro della Valle Mignolo in 1 ora si sale al Lago di Mignolo inferiore. Girare a destra attraversando la successiva soglia del circo roccioso fino al lago superiore. Qui sulla riva destra del lago si sale nell'ampia sella tra Monte Mignolo e Dosso di Pozzarotonda (2214 m), dal lago inferiore quasi ¾ d’ora. Dalla sella si attraversano prati a nord. Dopo il primo pendio erboso più ripido seguono dei singoli cairns di roccia. Questi conducono in un'ora e ¾ all cairn di roccia sulla vetta. Allo stesso modo in ½ ora di ritorno al passo. Attenzione! Non "tagliare” per i pendii erbosi a ovest: finiscono in pendii scoscesi. Attraverso il percorso 431 fino a Malga Mignolino. Poco prima della prima baita, girare a destra. Sul versante destro della Valle Rondenino si raggiunge la decadente Malga Mignolo e si prosegue in dei tornanti fino al torrente. A pochi metri di altezza si raggiunge Malga Rondenino basso, che si raggiunge dalla sella in 1 ora. Da qui in circa ½ ora si imbocca il sentiero di fondovalle 431 fino al ponte pedonale sul Torrente Cadino. Il paese della Val Dorizzo si raggiunge in poco meno di 1 ora sulla nuova strada forestale.

Inizio dell'itinerario

Val Dorizzo

Arrivo dell'itinerario

Val Dorizzo

Parcheggio

Possibilià di parcheggio all'Albergo Stella Alpina nel paese

Trasporto pubblico

In alta staggione due collegamenti d'autobus da Bagolino

Arrivo

Dal Lago d'Idro a Bagolino fino alla Val Dorizzo.

Valutazione dell'itinerario

  • Condizione

  • Tecnica

  • Avventura

  • Paesaggio

Copyright

sentres Südtirol

Tab per le foto e le valutazioni

Alla Homepage