I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
ritorna

18 3-Pässe-Tour

Giudicarie
Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour 18 3-Pässe-Tour

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    5:30 h
  • Distanza
    11.5km
  • Dislivello
    910 m
  • Dislivello
    910 m
  • Altitudine Max
    2543 m
L'escursione in quota attraverso tre passi passa vicino a dei splendidi laghi di montagna. La discesa dal Passo Ignaga al parcheggio è continuamente ben segnata tutta la strada ed e in una buona condizione da percorrere. Come al tour 17 si arriva a su dei prati fioriti fino al Passo di Campo (2296 m). Il cammino conduce panoramicamente attraverso rocce diverse. Questo è il motivo dello splendore floreale particolarmente lussureggiante con alleanza di Turk, diverse specie di genziane e anemoni. Breve parte e assicurato ed umido, soprattutto all'inizio dell'estate. Subito dopo i prati e detriti rocciosi del Lago d'Àvolo (2393 m) vengono raggiunti, invitano le persone a soffermarsi e riposare . Il terreno roccioso per il Passo d'Àvolo (2556 m) è piacevolmente attraversabile su un sentiero di guerra. Nelle vicinanze, le rovine della prima guerra mondiale sono attaccate nelle rocce. Un sentiero ben elaborato prosegue nella pianura erbosa del Passo Ignaga (anche Passo di Casinelle, 2528 m), dove ci sono altre rovine. La vista è travolgente: Oltre alla centrale Gruppo dell'Adamello, il Bernina domina l'orizzonte. Attraverso prati rocciosi e bellissimi tagli nel ghiacciaio il percorso conduce verso il basso. Solo poco prima del Baito Cassano d'Adda (non gestita, 2000 m) c’è un sentiero più grande e attraverso questo si raggiunge il punto di partenza.

Itinerario

Per il Passo di Campo si percorre il sentiero 242 in circa 1 ora e ¾. Qui si imbocca sulla destra un sentiero di guerra (sentiero 1), che diventa più piccolo e si snoda stretto attorno a una costola rocciosa. Subito dopo su un piastra inclinata (sicura) il deflusso del Lago d'Àvolo verso l'alto (umido, sicuro). Proseguendo fino al Lago d'Àvolo. Qui si svolta a destra attraverso prati e rocce. Girare a destra in vari tornanti per il Passo d'Àvolo, a circa 1 ora e ¼ d'ora dal Passo di Campo.Dal passo un breve tratto su rocce a gradini verso ovest prima che il largo sentiero di guerra porti a nord. Dopo circa 10 min. di discesa si attraversa un ripido pendio erboso fino al Passo Ignaga, circa ½ ora. nonostante l'indicazione "Malga Bissina" nel passo punti direttamente ad est, si segue ancora il sentiero 1 in direzione Rifugio Città di Lissone per circa 100 metri. Solo allora le marcature in rosso e rosso-bianco portano a destra nelle sezioni del ghiacciaio. Attraverso i sentieri ben segnalati in curva verso est. Prima direttamente in discesa, poi a sinistra e a destra del piccolo Laghetto nei prati. Si continua a scendere verso il limpido sentiero 245 per Malga Ervina. Superato il Baito Cassano d'Adda si arriva al parcheggio, dal Passo Ignaga circa 2 ore.

Inizio dell'itinerario

Parcheggio a Lago di Malga Bissina

Arrivo dell'itinerario

Parcheggio a Lago di Malga Bissina

Parcheggio

Parcheggio a Lago di Malga Bissina

Trasporto pubblico

Arrivo

Dalla Pieve di Bono in Valle Giudicaria interiore attraverso la Val Daone fino al parcheggio a pagamento sopra la diga del Lago di Malga Bissina.

Valutazione dell'itinerario

  • Condizione

  • Tecnica

  • Avventura

  • Paesaggio

Copyright

sentres Südtirol

Tab per le foto e le valutazioni