I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
ritorna

13 Da Volano a Santa Cecilia

Vallagarina-Rovereto
medio
Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour 13 Da Volano a Santa Cecilia

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    3:45 h
  • Distanza
    8.4km
  • Dislivello
    590 m
  • Dislivello
    590 m
  • Altitudine Max
    740 m
Promosso dai comuni di Besenello, Calliano e Volano quale opera di ripristino ambientale il «Percorso dell’Arte» è un itinerario percorribile in più tratte: si va dai ponti antichi ai castelli, dalle calchere per la produzione di calce agli eremi, dai capitelli alle chiese, dalle cascate alle formazioni geologiche. Un autentico gioiello è la chiesa di San Rocco a Volano, un tempo interamente affrescata anche all’esterno: una leggenda narra che fu l’imperatrice Maria Teresa d’Austria a far cancellare con la calce le pitture dei demoni del Giudizio universale perché tanto impressionanti da far imbizzarrire i cavalli della sua carrozza (rimangono visibili la Madonna col Bambino e gli angeli musicanti). Il suo interno mostra invece ancora uno scrigno d’affreschi d’impronta veneta (1491 –1526): accanto alla Vita di San Rocco, v’è San Giorgio che uccide il drago, San Martino che divide il mantello col povero, Scene della Passione.

Itinerario

Dalla chiesa di San Rocco di Volano (191 m), procedendo su via Roma (indicazioni «Percorso dell’arte») sulla sinistra si distingue Casa Legat per l’Arte, un centro per l’arte contemporanea. Si continua su via Trento – l’antica strada imperiale – superando la casa dello storico p. GiancrisostomoTovazzi († 1731). Prima della Pieve della Purificazione di Maria, alla Piazota, si piega a sinistra per via Camposala cingendo quello che fu un monastero delle Teresine (1746). Al capitello affrescato si piega a destra, si supera la fontana vecia (1755) e si sale lungo una canalizzazione nella boscaglia per poi tornare su asfalto. Si costeggia il muro confinario di un vigneto per entrare nel Pra dei Fanti e seguire la strada tra piante di ciliegi e filari di vite «dei Ziresi», fonte del rinomato vino rosso Marzemino Doc Superiore. In località Sgarvec (280 m) si sale a destra su un sentiero selciato nel bosco direzione «Colonia». Si supera la Pontera del Pasquim (320 m) e ancora nel bosco fino alla località Sant’Antonio sulla strada per Moietto (340 m; ore 1.15). Da qui si sale all’eremo di Santa Cecilia (670 m; 1 ora), tramite un sentiero scavato in parte nella roccia (primavera 2013: interruzione per lavori di messa in sicurezza prima dell’ultima salita sotto la parete). Scesi sullo stradone si prende il bivio sulla sinistra per «Fornace», un sentiero poi strada asfaltata parallela alla statale sottostante per Volano (ore 1.30).

Variante

Si può raggiungere direttamente l’eremo di Santa Cecilia partendo poco a sud di Castel Pietra (Calliano), sulla S.S. 12 (parcheggio; indicazioni; autobus urbano n. 6).

Inizio dell'itinerario

chiesa San Rocco (parcheggio)

Arrivo dell'itinerario

chiesa San Rocco (parcheggio)

Specificazione

Volano: «Memoriae », terza settimana di maggio (devozioni popolari e mondo contadino, giochi delle Contrade e gastronomia); processione per Santa Cecilia il 5 agosto

 

Info: Volano, Casa Legat per l’Arte: tel. 0464 411250 (Municipio); per visita a chiesa di San Rocco rivolgersi in canonica: tel. 0464 410416 o 462074 (fam. Calliari)

Parcheggio

chiesa San Rocco (parcheggio)

Trasporto pubblico

da Rovereto- Stazione FS autobus urbano n. 6, extraurbano n. 301

Arrivo

da Rovereto sulla S.S. 12 fino a Volano (10,4 km)

Valutazione dell'itinerario

  • Condizione

  • Tecnica

  • Avventura

  • Paesaggio

Copyright

Le più belle gite: Rovereto e dintorni con Gresta, Brentonico, Pasubio e Folgaria

Alloggi consigliati nelle vicinanze del tour

Tab per le foto e le valutazioni

Dove dormire

Shopping

Alla Homepage