I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
ritorna

Trekking dell’Adamello-Presanella

Val di Sole
difficile
Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour Trekking dell’Adamello-Presanella

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    12:10 h
  • Distanza
    0.0km
  • Dislivello
    0 m
  • Dislivello
    0 m
  • Altitudine Max
    n.a.
Trekking alpinistico (3 giorni) ad alta quota nel gruppo Adamello-Presanella al cospetto del più vasto ghiacciaio delle Alpi italiane, tra la Val di Sole e la Val Rendena nel Parco Naturale Adamello-Brenta.

Itinerario

GIORNO: RIFUGIO MANDRON CITTÀ DI TRENTO
Per escursionisti esperti con attrezzature (EEA)
Dal parcheggio della Cabinovia Paradiso presso il Passo del Tonale si sale con la cabinovia fino al Passo Paradiso (2.585 m), da cui su una stradina sterrata si raggiunge il Lago del Monticello. Qui, sulla destra s’imbocca il sentiero SAT n° 44 che s’inerpica (numerosi salti rocciosi) fino al Passo del Castellaccio (2.963 m), dove ha inizio il Sentiero dei Fiori (via attrezzata lungo un itinerario storico della Prima Guerra Mondiale, inizialmente con leggera pendenza e poi in salita), che conduce al punto più elevato, il Corno di Lagoscuro (3.160 m; Capanna Lagoscuro: bivacco, aperto occasionalmente). Da qui, si scende all’omonimo passo (2.970 m), dove termina la via ferrata, e poi fino nei pressi del Lago Scuro, per raggiungere il Rifugio Mandron “Città di Trento” (2.449 m) sul SAT n° 209.

 

GIORNO: RIFUGIO STAVEL “F. DENZA
Per escursionisti esperti con attrezzature (EEA)
Dal Rifugio Mandron si scende sul versante della Val di Genova, seguendo il sentiero SAT n° 212 fino a 2.253 m, dove s’imbocca il SAT n° 220 (Sentiero Migotti) che inizialmente fiancheggia i selvaggi versanti della Cima Busazza e poi sale al Passo Cercen (3.022 m), sul ghiacciaio della Presanella. Da qui, si scende a sinistra (rocce inclinate), seguendo il filo di una morena fino a imboccare il sentiero SAT n° 206 che conduce al Rifugio Stavel “F. Denza” (2.298 m).

 

GIORNO: PASSO DEL TONALE
Per escursionisti esperti (EE)
Dal Rifugio Stavel “F. Denza” si segue il sentiero SAT n° 234 che fiancheggia il Lago Denza e poi sale tra pascoli d’alta quota e rocce fino al Passo dei Pozzi (2.604 m), da cui si scende sul versante nord dell’omonima cima, per raggiungere i ruderi del Forte Pozzi Alti (1.884 m). Da qui, s’imbocca il sentiero SAT n° 268 che si dirige con alcuni tornanti verso la Val di Sole e, quindi, si attraversa (lunga diagonale in quota) il Ponte degli Alpini (1.537 m) fino a imboccare la strada forestale che scende a Malga Pecè, per poi seguire quella che sale al Passo Tonale (1.883 m).

Inizio dell'itinerario

Parcheggio Cabinovia Presena

Arrivo dell'itinerario

Trekking nel gruppo Adamello-Presanella

Specificazione

Trekking alta quota

Parcheggio

Parcheggio Cabinovia Presena

Trasporto pubblico

Arrivo

Valutazione dell'itinerario

  • Condizione

  • Tecnica

  • Avventura

  • Paesaggio

Copyright

APT Val di Sole

Tab per le foto e le valutazioni