I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
ritorna

1a tappa Alta Via Merano-Ortles: Da Merano al Monte San Vigilio

Merano
difficile
Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour 1a tappa Alta Via Merano-Ortles: Da Merano al Monte San Vigilio

La prima tappa dell’alta via panoramica.

Itinerario

Da Monte San Zeno (386 m) si segue la strada per un tratto breve e poi si segue il sentiero che si dirama alla sinistra (cartelli del sentiero per Tirolo). Salendo s’incontra la strada principale del paese e nel tornante presso la piccola stazione dei vigili del fuoco s’indovina il sentiero seguente (vecchio sentiero Tirolese). La stretta stradina asfaltata sale fino alla cappella del Monte Benedetto e passandola si segue la strada che si fa più ampia (Via Monte Benedetto) verso Tirolo.

Al punto dove s’incontrano la Via Monte Benedetto e la strada principale si gira a sinistra per entrare la Via Gnaidweg che si segue arrivando alla piscina e a un primo bivio. Si tiene la destra, salendo brevemente lungo il Vicolo dei Castagni tornando poi a sinistra per entrare l’indicato Sentiero del Vino. Così si raggiunge alla Strada Falkner e lungo questa passeggiata bella si cammina a sinistra. Al termine di questa strada si sale lungo una stretta stradina asfaltata per arrivare al Castel Tirolo. Poco primo del castello, presso un’altura con un chiosco, si gira a destra (cartelli per S. Pietro). Seguente alla discesa breve si raggiunge la strada d’accesso per S. Pietro (595 m) e seguendola si passa la piccola chiesa per arrivare a Castel Thurnstein. Si seguono i cartelli per Lagundo e lungo un vecchio sentiero romano, denominato “Ochsntoad”, si scende. Alla fine del sentiero si cammina lungo l’asfalto e poi si gira a destra (cartelli per il “Waalweg”). Lungo il Waalweg di Lagundo si attraversa il paesaggio bellissimo, salendo verso Tel all’entrata della Val Venosta. Alla fine del Waalweg si cammina lungo il sentiero ciclopedonale per arrivare alla frequentata strada della Val Venosta. Attraversandola, si continua a seguire la pista ciclabile fino a un ponte sull’Adige, dove si gira a sinistra.

Arrivati al lato opposto, si trovano i cartelli che indicano la salita (Masi “Quadrat”). Attraversando il bosco nella salita s’incrocia con la strada qualche volta, arrivando a un gruppo di masi, denominati Masi Quadrathöfe (810 m). Si sale lungo la strada asfaltata per un breve tratto e alla destra si dirama il sentiero segnato (laghetto “Schwarze Lacke” – San Vigilio) e seguendolo si raggiunge il ristorante Seespitz con il laghetto “Schwarze Lacke” (1745 m). La meta del giorno non è più lontana e si continua fino alla chiesetta di San Vigilio (1791 m).

 

Vedi anche le altre tappe:

2a tappa

3a tappa

4a tappa

5a tappa

6a tappa

Inizio dell'itinerario

Monte San Zeno, Tirolo

Arrivo dell'itinerario

San Vigilio (meta della tappa)

Parcheggio

Trasporto pubblico

Arrivo

Fonte

Valutazione dell'itinerario

  • Condizione

  • Tecnica

  • Avventura

  • Paesaggio

Copyright

sentres

Tab per le foto e le valutazioni