I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
ritorna

Merano – Scena – Rifugio Gsteier – termine della strada sterrata (e-bike) – via ferrata Heini Holzer

Merano e dintorni
difficile
Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour Merano – Scena – Rifugio Gsteier – termine della strada sterrata (e-bike) – via ferrata Heini Holzer

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    7:30 h
  • Distanza
    11.9km
  • Dislivello
    1160 m
  • Dislivello
    0 m
  • Altitudine Max
    1482 m
La salita al Rifugio Gsteier è un’escursione classica della conca valliva di Merano per la mountain bike. La ripida strada asfaltata non è difficile con l’e-bike, però la lunghezza è da non sottovalutare. La combinazione con la via ferrata del Picco Ivigna completa una giornata lunga e impegnativa.

Itinerario

Merano Scena – Rifugio Gsteier – termine della strada sterrata (e-bike)        
Dal ponte della posta di Merano (320 m) si seguono i cartelli rossi della pista ciclabile che entra la Val Passiria, attraversando il Parco Elisabeth (monumento imperatrice “Sissi”). Ciclisti e pedoni usano i sentieri simultaneamente. Prima del ponte di pietra la passeggiata termina e si gira a destra, seguendo i cartelli rossi che indicano il castello “Trauttmansdorff” e raggiungendo la strada principale che si attraversa. Al lato opposto si segue la strada stretta e si gira a sinistra per entrare nella Via Salita alla Chiesa, arrivando così alla Piazza Fontana. Si attraversa la strada e passando la fontana s’immette nella Via del Ruscello vicino all’edificio della banca. Arrivando alla strada principale si gira a destra e subito a sinistra nella Pröfingergasse e si segue questa via stretta fino alla fine, dove si gira a sinistra per arrivare a un bivio con i cartelli che indicano la direzione di Scena. Seguendo la Via Val di Nova si raggiunge un bivio e si gira a sinistra, sempre nella direzione di Scena. Si trova sul fondo naturale e alla fine di questo sentiero si trova un altro cartello che indica il procedimento seguente verso la sinistra. Dopo un hotel grande e un sottopassaggio si continua a destra e ripidamente si arriva alla strada (Via Scena) che conduce a Scena. Seguendo la strada si arriva a un passaggio stretto e poco dopo si dirama una stradina alla destra (cartelli Taser – S. Giorgio). Un tratto breve e ripido conduce a un altro bivio, dove si gira a destra (direzione S. Giorgio). Continuando in salita si passa la pensione Mühlhaus e un tornante. Presso il tornante si dirama il sentiero indicato per il Rifugio Gsteier. Inizialmente ripido diventa man mano più comodo e poco prima della fine diventa nuovamente ripido. Si passa il Rifugio Gsteier (1380 m) e al prossimo bivio si continua dritto (cartelli “Ochsenboden – Merano 2000”) e via la strada sterrata si arriva a un sentiero che si dirama alla sinistra poco prima del termine della strada su circa 1490 m. Qua si posteggia le bici.

Termine della strada sterrata – via ferrata Heini-Holzer               
Itinerario: Si segue il sentiero in salita alla sinistra (cartelli “Ochsenboden”) e si cammina via la radura con vari cartelli. Si continua via i prati e superandoli si continua diritto per arrivare a un altro bivio, dove si gira a sinistra. Anche al prossimo bivio si gira a sinistra, l’accesso per la via ferrata è già indicato. Via il sentiero assicurato a parte “Schartlweg” si cammina verso il prossimo bivio, munito con un cartello metallico. Si gira a destra per arrivare alla piattaforma d’accesso (1950 m) all’inizio della via ferrata. Al termine della via ferrata (2480 m) si seguono gli indicatori di pietra lungo la cresta per arrivare a un bivio segnalato (Picco Ivigna piccolo e grande). Via il sentiero nuovo si scende per arrivare al bivio presso il Rifugio Kuhleiten (2362 m). Si gira a destra e via il sentiero ripido si raggiunge la strada sterrata e si continua a destra. Si arriva a un sentiero che s’immette nel bosco alla destra (segnali metallici per la via ferrata). Si segue questo sentiero al prossimo bivio, dove si gira a sinistra, arrivando al punto 14. Lungo la via della salita si ritorna al punto di partenza.

Variante

Per accorciare il percorso si può usare l’autobus dalla stazione di Merano a Scena, dove si trova un noleggio degli e-bike.

Inizio dell'itinerario

Stazione di Meran, 320 m

Arrivo dell'itinerario

Stazione di Meran, 320 m

Specificazione

Presso la stazione di Merano si trova un noleggio per le bici. La prenotazione è consigliata.      

Requisiti: condizioni buone, passo assolutamente sicuro, esperienza nell’alta montagna, esperienza fondamentale nelle vie ferrate, tenacia buona.

Attrezzatura: Scarpe leggere con la suola buona, attrezzatura completa per la via ferrata (imbracatura, set per la via ferrata, casco), protezione per il tempo male, viveri e bevande.

Avviso: www.klettersteig-heiniholzer.com

Parcheggio

Parcheggio grande (gratuito) vicino la stazione

Trasporto pubblico

Arrivo

Via la MeBo a Merano (uscita Merano centro). Dal tunnel alla rotonda, la prima uscita. Alla prossima rotonda uscire per il parcheggio grande (gratuito) direttamente vicino la stazione. Con la bici si raggiunge il centro di Merano dopo pochi minuti e attraversando il centro storico si arriva al ponte della posta. Il punto di partenza è alla sinistra orografica del fiume Passirio.

Valutazione dell'itinerario

  • Condizione

  • Tecnica

  • Avventura

  • Paesaggio

Copyright

Lena Lechthaler

Tab per le foto e le valutazioni

Shopping