I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni

Dolomiti

Le Dolomiti - le montagne "pallide".

Le montagne delle Dolomiti, Patrimonio Mondiale UNESCO, in Alto Adige, sicuramente meritano una vacanza. Escursioni, alte vie e il famoso superski. Trovare l'hotel, l'albergo oppure l'agriturismo adatto e le vacanze in montagna possono iniziare. Il meteo nelle Dolomiti promette molto sole, d'estate che d'inverno. Il Catinaccio, il gruppo Sella, le Tre Cime di Lavaredo - la mappa delle Dolomiti è piena con cime e punti d'interessi noti.

Quando il giorno indugia nel lasciar spazio alle prime ombre della sera, arriva l'incanto. Allora, in equilibrio tra luce e buio, il soffio della natura accarezza le guglie, i campanili, le bastionate e le antiche scogliere baciate dal sogno. E' il ricordo di una genesi che si perpetua. Un'emozione che riscalda il cuore e la memoria. Poi il bianco riflesso della luna continua lo stupore dei Monti Pallidi, in attesa dell'appuntamento con il fiammeggiante incendio.

Dolomiti - patrimonio mondiale UNESCO
Da giugno 2009 nove regioni delle Dolomiti fanno parte del patrimonio mondiale UNESCO.
„I nove sistemi montuosi che compongono le Dolomiti Patrimonio dell‘Umanità comprendono una serie di paesaggi montani unici al mondo e di eccezionale bellezza naturale. Le loro cime, spettacolarmente verticali e pallide, presentano una varietà di forme scultoree straordinaria a livello mondiale. Queste montagne possiedono inoltre un complesso di valori di importanza internazionale per le Scienze della Terra.
La intrinseca bellezza delle Dolomiti deriva da una varietà di spettacolari conformazioni verticali, come pinnacoli, guglie e torri. Alcune scogliere rocciose si ergono per più di  1.500 m e sono fra le più alte pareti calcaree al mondo.
La quantità e la concentrazione di formazioni carbonatiche estremamente varie è straordinaria nel mondo, e contemporaneamente la geologia, esposta in modo superbo, fornisce uno spaccato della vita marina nel periodo Triassico, all’indomani della più grande estinzione mai ricordata nella storia della vita sulla Terra, avvenuta alla fine del Permiano.
L’area dolomitica mostra un’ampia gamma di morfologie connesse all’erosione, al diastrofismo e alla glaciazione. Di importanza internazionale sono inoltre i valori geologici, specie l’evidenza delle piattaforme carbonatiche del Mesozoico, o “atolli fossili”, in modo particolare per la testimonianza che essi forniscono dell’evoluzione dei bio-costruttori sul confine fra Permiano e Triassico.
I paesaggi sublimi, monumentali e carichi di colorazioni delle Dolomiti hanno da sempre attirato una moltitudine di viaggiatori e sono stati fonte di innumerevoli interpretazioni scientifiche ed artistiche dei loro valori.”

fonte: Dott. David Vallazza, Hotel Teresa, San Vigilio (Marebbe).

Formazione
Rispetto ad'altre montagne le Dolomiti sembrano più chiare, colorite, monumentali, quasi a forma architettonica. Queste rocce colossali si sono formate 200 mio di anni fa, sul fondo di mari si accumularono centinaia di metri di sedimento che, sotto il loro stesso peso e perdendo i fluidi interni, si trasformarono in roccia. Successivamente, lo scontro tra la placca europea e la placca africana fece emergere queste rocce innalzandole oltre 3000 m sopra il livello del mare.

Il paesaggio delle Dolomiti è spigoloso e ricco di dislivelli, caratterizzato dall'improvviso cambio tra pascoli dolcemente ondulati e ripidi scogliere di roccia calcare e dolomitica. È a un'intuizione di Déodat Tancrède Gratet de Dolomieu (1750 - 1801), membro dell'Institut de France e studioso di minerologia, che risale la scoperta di quella particolare composizione chimica che rende così diverse le rocce dolomitiche.

Diverse valli e regioni fanno parte di questo paradiso naturale unico in Alto Adige. Tra cui la Val Gardena ladina, siccome la Val Badia, l'Alta Val Pusteria, le zone sciistiche Alpe di Siusi - Sciliar, Catinaccio - Latemar e Plan de Corones.

La montagna più alta delle Dolomiti è la Marmolada con 3.342 metri di altezza, che sita in Trentino. Altri massicci noti che fanno delle Dolomiti un paradiso unico e inconfondibile sono le frastagliate Tre Cime di Laveredo nelle Dolomiti di Sesto, l'altopiano del Gruppo Sella, Il Catinaccio rosseggiante, il massiccio del Sciliar, il Gruppo delle Odle e del Sassolongo.

La regione Dolomiti in Alto Adige è a causa del territorio, della bellezza e varietà naturale un sogno diventato realtà per ogni appassionato di sport. D'estate aspettano diversi sentieri Mountain Bike nonché escursioni. Inoltre è zona ideale per gli alpinisti, con infinite possibilità per arrampicare, dal trekking fino alle vie di arrampicata. D'inverno ancora molto interessante perche offre la possibilità di praticare sci alpinismo.

Alla Homepage