I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
ritorna

Diga del Lago di Vernago

Senales
Aggiungi alla lista dei preferiti

Diga del Lago di Vernago

Senales

Per ulteriori informazioni sulla privacy su sentres cliccare qui

Grazie per la richiesta

Ci sono ulteriori alloggi nelle vicinanze che potrebbero interessarti. Desideri inviare comodamente con un clic una richiesta non impegnativa agli alloggi elencati in seguito?

  • Un lago artificiale bellissimo
    Fiumi & Laghi di Montagna

    Lago artificiale del Gioveretto - Zufritt Stausee

    Martello
  • Al lago Flim inferiore
    Fiumi & Laghi di Montagna

    Laghi Flim -Flimseen

    Martello
  • Fiumi & Laghi di Montagna

    Lago di Muta - Haidersee

    Curon - Resia in Venosta
  • Uno dei laghi di Saldura in Val di Mazià
    Fiumi & Laghi di Montagna

    Laghi di Saldura - Saldurseen

    Matsch
  • Il lago di Furcia in Val di Slingia
    Fiumi & Laghi di Montagna

    Lago di Furcia - Furkelsee

    Malles Venosta
  • Uno dei Laghi di Casabella in Vallelunga
    Fiumi & Laghi di Montagna

    Laghi di Casabella - Gschweller Seen

    Curon - Resia in Venosta
No grazie

Informationen zu Diga del Lago di Vernago

Il serbatoio della diga di Vernago è alimentato dal Rio di Sendles. Il lago è situato a 1689 m di altitudine e copre una superficie di 100 ettari. Oggi la diga è divenuta una popolare meta di escursioni. Numerosi itinerari, più o meno impegnativi, conducono a Corteraso, oppure, attraverso il “sentiero archeologico”, al rifugio del Similaun, nonchè proseguendo ancora, fino al sito di scoperta dell’uomo uomo dei ghiacci.

Negli anni '50, otto antichissime masserie del borgo di Vernago, vennero travolte dall'inondazione causata dallo straripare delle acque del serbatoio dell'appena nata diga di Vernago. Tutt'oggi, con un basso livello d'acqua, si può vedere emergere dalla superficie la torre della cappella

Alloggi consigliati

Dove dormire

Mangiare & Bere

Natura

Cultura

Escursionismo

Alpinismo

Inverno