I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni

Escursionismo

Arrampicata

Bici

Inverno

Passeggiare

Corsa

Natura

Cultura

Alloggi

Mangiare & Bere

Shopping

Wellness & SPA

Guida escursionistica

Utilità

Pagina precedente
ritorna

Tecnica e cultura tra Lagundo e Rablà

Lagundo Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour Tecnica e cultura tra Lagundo e Rablà

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    3:00 h
  • Distanza
    12.5km
  • Dislivello
    170 m
  • Dislivello
    170 m
  • Altitudine Max
    529 m
Raramente capita, durante un’escursione ciclistica, di poter raccogliere dal primo all’ultimo metro percorso tante informazioni su tecnica e cultura come nel tratto che va da Lagundo a Rablà: c’è di tutto, dalla testa di ponte romana fino al treno ad alta velocità!

Itinerario


Punto di partenza è il grande parcheggio dell’impianto balne- are di Lagundo, sul cui lato ovest si trovano i resti d’una testa di ponte dell’antica strada imperiale romana “Via Claudia Au- gusta”, risalente al 1° secolo dopo Cristo. Seguiamo la segna- letica “Pista ciclabile/Radroute” lungo l’Adige in direzione Val Venosta. Dopo 1,5 km, sempre in costante salita, hanno inizio le serpentine che, tra meleti, portano al punto panoramico “Trono di Castel Trauttmansdorff”, da cui può godere d’una vista mozzafiato sull’intera conca di Merano! Proseguiamo sulla pista ciclabile fino alla centrale idroelettrica di Tel, la seconda più vecchia dell’Alto Adige, allacciata alla rete nel 1898. Il maggior dislivello ora è superato e continuiamo a pedalare sulla ci- clabile che costeggia l’Adige. Dopo 1,7 km, in corrispondenza di un punto di sosta poco prima di Rablà, vale la pena rivolgere lo sguardo verso l’alto; ad aerea altezza si vedranno sospese delle macchine agricole d’inizio Novecento, che dovrebbero ricordare che la Val Venosta era il granaio dell’Alto Adige. Se- guendo il corso del fiume proseguiamo fino al ponte sull’Adige presso Rablà. Ora lasciamo la ciclabile dirigendoci a Rablà e, procedendo sulla Via Cutraun, seguiamo le indicazioni per “Mondotreno”. All’incrocio con la strada statale della Venosta svoltiamo a sinistra, seguendola per una sessantina di metri, fino al ristorante Hanswirt, alla cui entrata si può ammirare la riproduzione di una pietra miliare romana. Nelle immediate vi- cinanze si trova la nostra meta odierna, il museo “Mondotreno/ Eisenbahnwelt”, più grande installazione digitale di ferrovie in miniatura d‘Italia.

Variante

Chi s’interessa di monarchia asburgica dovrebbe fare una visita al Museo di Bad Egart: si attraversa l’Adige a Parcines e si segue il “K. u. K. Museum” (Museo asburgico).

Inizio dell'itinerario

Impianto balneare Lagundo

Arrivo dell'itinerario

Impianto balneare Lagundo

Parcheggio

Impianto balneare di Lagundo

Trasporto pubblico

Arrivo

Sulla superstrada MeBo fino all’uscita Lagundo/Merano Nord e seguire i cartelli indicatori “Camping”, fino all’impianto balneare.

Valutazione dell'itinerario

Condizione
Tecnica
Avventura
Paesaggio

Alloggi consigliati

Tab per le foto e le valutazioni

Mangiare & Bere

Shopping

Cultura

Alla Homepage