I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni

Escursionismo

Arrampicata

Bici

Inverno

Passeggiare

Corsa

Natura

Cultura

Alloggi

Mangiare & Bere

Shopping

Wellness & SPA

Guida escursionistica

Utilità

Pagina precedente
ritorna

La Val Venosta in treno e bici

Malles Venosta Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour La Val Venosta in treno e bici

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    4:00 h
  • Distanza
    48.2km
  • Dislivello
    40 m
  • Dislivello
    510 m
  • Altitudine Max
    1019 m
Un viaggio in treno è sempre una bella esperienza; se poi lo si combina con una piacevole biciclettata attraverso la solatia Val Venosta ne risulterà una indimenticabile escursione per tutta la famiglia!

Itinerario


Alla stazione ferroviaria di Naturno prendiamo il treno con cui si raggiungiamo Malles Venosta. Usciti dalla stazione stiamo sulla sinistra: i cartelli indicatori per la pista ciclabile sono ben visibili. Glorenza, prima tappa, la raggiungiamo in pochi minuti; e qui possiamo sostare per qualche attimo nella bella piazza del paese prima di riprendere a pedalare lungo la ciclabile, fino ai laghetti di pesca sportiva vicini a Prato allo Stelvio. Lì potremo osservare i pescatori impegnati a prendere all’amo trote, carpe o persici. Su una forestale dal buon fondo sterrato attraversiamo il biotopo “Prader Sand”, proseguendo poi per Prato allo Stel- vio. Sempre seguendo la ciclabile raggiungiamo Lasa dove, dal margine dell’abitato, possiamo vedere da vicino l’affascinante sistema ferroviario marmifero delle locali cave, dalla stazione a monte a quella a valle. Ora, sfruttando la pendenza, proseguia- mo senza sforzo attraverso l’ombroso bosco fino a Covelano. Attraversiamo il fiume Adige e procediamo per ulteriori 5 km ca. attraverso meleti, sempre seguendo i cartelli indicatori “Radroute Meran/Pista ciclabile Merano”. Attraversiamo Laces sulla strada principale, che seguiamo fino all’uscita dal paese. Proseguiamo costeggiando l’Adige, attraversiamo la gola di Latschander e ci portiamo a Castelbello. Sopra di noi s’eleva il possente maniero che dà il nome alla località! La ciclabile si snoda lungo l’argine dell’Adige portandoci fino a Stava, salendo poi su una altura con veduta su Naturno. Nel corso della successiva discesa che ci porterà alla stazione di Naturno, da cui siamo partiti, vale la pena fare ancora una breve sosta dinanzi alle rovine di S. Lorenzo (chiesa); qui possiamo godere non solo di una fantastica vista su Castel Juval ma, sotto il pergolato, anche passare in rassegna le esperienze vissute nel corso della giornata.

Variante

Il percorso può venire accorciato. Basta dirigersi a una delle stazioni ferroviarie dei paesi vicini e salire sul treno per Naturno.

Inizio dell'itinerario

stazione ferroviaria di Naturno

Arrivo dell'itinerario

stazione ferroviaria di Naturno

Specificazione

il numero delle biciclette trasportate dal treno della Val Venosta è limitato. Per questo è consigliabile evitare i periodi di punta e l’alta stagione turistica; oppure si può far uso delle biciclette noleggiabili direttamente alla stazione di Malles. Informazioni on line: www.vinschgauerbahn.it

Parcheggio

Trasporto pubblico

Arrivo

percorrendo prima la superstrada da Bolzano a Merano e poi la statale della Val Venosta si va fino a Naturno. Alla prima rotatoria in prossimità del paese si svolta a sinistra, seguendo poi le indicazioni per la stazione ferroviaria.

Valutazione dell'itinerario

Condizione
Tecnica
Avventura
Paesaggio

Alloggi consigliati

Tab per le foto e le valutazioni

Mangiare & Bere

Shopping

Natura

Alla Homepage