I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni

Escursionismo

Arrampicata

Bici

Inverno

Passeggiare

Corsa

Natura

Cultura

Alloggi

Mangiare & Bere

Shopping

Wellness & SPA

Guida escursionistica

Utilità

Pagina precedente
ritorna

Al Giardino delle Rocce di Stanga

Racines Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour Al Giardino delle Rocce di Stanga

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    1:30 h
  • Distanza
    10.8km
  • Dislivello
    30 m
  • Dislivello
    30 m
  • Altitudine Max
    976 m
Giochi, divertimento, avventura! Questo e altro ancora è la ricompensa per una breve pedalata. Non è possibile? Provare per credere!

Itinerario


Dal parcheggio andiamo a sinistra fino al grande parco, lo aggiriamo sulla destra e proseguiamo sulla ciclabile fino all’incrocio. Qui andiamo avanti nuovamente a destra (in direzione di Castel Mareta/Mareta) lungo la ciclabile che corre parallela alla strada. Alla successiva rotatoria andiamo avanti diritti, seguendo la ciclabile “Josef Larch” per 2,5 km, sino alla fine della Zona Produttiva di “Vipiteno/Sterzing”. Alla ditta Omya ci addentriamo poi nella valle prendendo la ciclabile a sinistra. Sull’argine del torrente Ridanna proseguiamo in tutta scioltezza: a sinistra l’ampio greto del torrente, a destra prati e gruppi di alberi; il tutto senza salite degne di nota. Meglio di così!? Dopo circa 2 km, presso un pannello informativo, raggiungiamo il bivio per Stanga. La fascia arginale, ampia e pianeggiante, del vicino torrente invita alla sosta: ne sono testimonianza le opere di molti architetti “in erba”!
Attraversato il ponte seguiamo il cartello “Steingarten/Giardino delle Rocce”, che raggiungiamo dopo pochi metri e che ci espone in modo chiaro tutto quel che d’importante c’è da sapere sulle varie tipologie di rocce presenti in Alto Adige. Dopo questa istruttiva pausa seguiamo l’ampia forestale che scende costeggiando il torrente. In prossimità della zona produttiva attraversiamo nuovamente il corso d’acqua, continuiamo a seguire le indicazioni in direzione di Vipiteno, raggiungendo poco dopo la ciclabile che abbiamo utilizzato nella via di andata. Sulla stessa torniamo al punto di partenza.

Variante

1. Al pannello informativo si può anche seguire la ciclabile più addentro nella valle. Già dopo 2 km e senza impegnative salite si raggiunge il paese di Mareta, che offre interessanti possibilità: vi si può visitare Castel Mareta (Schloss Wolfsthurn), andare alla scoperta del Sentiero Didattico Bosco e Acqua, oppure provare le 18 stazioni del parco giochi-avventura.

2. Sulla via del ritorno, 300 m dopo il Giardino delle Rocce, si può svoltare a destra in direzione di Stanga, ove è possibilie visitare (a piedi) la cosidetta “Gilfenklamm”, una stretta gola con scroscianti cascate.

Inizio dell'itinerario

Parcheggio presso il Museo Civico di Vipiteno

Arrivo dell'itinerario

Parcheggio presso il Museo Civico di Vipiteno

Parcheggio

Parcheggio presso il Museo Civico di Vipiteno

Trasporto pubblico

Arrivo

Si percorre l’Autobrennero fino a Vipiteno. Alla rotatoria dopo il casello d’uscita si presegue diritti in direzione della “Commenda”. Alla prima diramazione a destra della strada si va fino al parcheggio della chiesa parrocchiale.

Valutazione dell'itinerario

Condizione
Tecnica
Avventura
Paesaggio

Alloggi consigliati

Tab per le foto e le valutazioni

Dove dormire

Mangiare & Bere

Shopping

Natura

Cultura

Altrui

Alla Homepage