I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
ritorna

Sette Selle e Miniera Grua Va Hardombl

Alta Valsugana
medio
Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour Sette Selle e Miniera Grua Va Hardombl

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    2:40 h
  • Distanza
    7.7km
  • Dislivello
    610 m
  • Dislivello
    610 m
  • Altitudine Max
    1969 m
La valle dei Mocheni è una delle vallate del Trentino che, oltre ad avere bellezze naturali ancora relativamente selvagge, vanta anche un interessante passato. Infatti, le genti di questa zona parlano ancora una lingua di matrice tedesca e seguono tradizioni culturali di cui sono orgogliosi. La gita proposta può essere arricchita anche da una visita alle miniere dell’alta Val dei Mocheni, una meta che può valere comunque anche una gita solo per esplorare questi ambienti molto particolari, segni tangibili di un passato in cui quassù si scavava per estrarre metalli preziosi per l’economia.

Itinerario

Iniziamo a camminare. Poco dopo l’abitato di Palù salendo in automobile si giunge alla località Frotten, dove la strada è chiusa al traffico. Da qui (1.530 m) inizieremo la nostra escursione sulla mulattiera: il sentiero vero e proprio, segnavia n° 323, inizia più avanti, dopo circa 15 min., sulla sinistra (indicazioni). Si entra nel bosco e si sale con maggiori pendenze nella Val del Laner percorsa dall’omonimo Rio, sino ai Baiti Laner. Qui è meno ripido e in breve si raggiunge il Rifugio Sette Selle a 2.014 m di quota dopo una camminata di circa 1 ora e 25 min. Il rifugio, della Sat, è una costruzione con caratteristiche tipiche dell’architettura mochena. La discesa al Frotten si effettua lungo lo stesso itinerario di salita e si compie in circa 1 ora 15 min.

Variante

Variante: nelle vicinanze, si consiglia questa esplorazione che comunque può, da sola, valere una gita: a due km da Frotten, lungo la mulattiera che porta al Lago di Erdemolo, vi è la miniera di Grua Va Hardombl. Questo scavo è la testimonianza di come nell’Alta Valle dei Mocheni si estraessero già nel 1300 - 1100 a.C. minerali di argento, rame e piombo. In val dei Mocheni l’attività estrattiva faceva parte dell’attività economica sino al secolo scorso, poi venne abbandonata. Il ripristino, se pure a scopi di turistici di questa miniera, permette di entrare per oltre 300 m nelle viscere della montagna. La galleria della miniera è stata illuminata e le strutture di sostegno, alcune delle quali originali, sono state ammodernate. Ricordarsi di vestire pesantemente i bambini perché all’interno della miniera la temperatura è costantemente attorno ai 12 C° e d’estate lo sbalzo termico è notevole. In luglio e agosto è aperta tutti i giorni tranne il lunedì. In maggio, giugno, settembre e ottobre è aperta solo il fine settimana. Per ulteriori informazioni si può telefonare al n. 0461-550053.

Inizio dell'itinerario

Palù frazione Frotten

Arrivo dell'itinerario

Rifugio Sette Selle

Parcheggio

Palù frazione Frotten

Trasporto pubblico

Arrivo

Val dei Mocheni fino a Palù e poi alla località Frotten

Valutazione dell'itinerario

  • Condizione

  • Tecnica

  • Avventura

  • Paesaggio

Copyright

Trekking con i bambini. 28 itinerari per i più piccoli tra le montagne del Trentino

Tab per le foto e le valutazioni