I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
ritorna

Monte di Mezzocorona

Rotaliana
medio
Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour Monte di Mezzocorona

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    4:45 h
  • Distanza
    5.0km
  • Dislivello
    630 m
  • Dislivello
    630 m
  • Altitudine Max
    889 m
Panorama mozzafiato, arrivo in una zona verde e rilassante, possibilità di modulare le diverse esigenze (chi ha bambini davvero piccoli può usare la funivia, chi vuol camminare può seguire le indicazioni qui proposte, chi vuole fare una facile arrampicata sportiva può salire lungo il Burrone Giovannelli - vedi escursione numero 25 nella sezione “Per i più avventurosi”), vicinanza alla città di Trento, fanno di questa gita un’esperienza estremamente gradevole.

Itinerario

Si parte a Mezzocorona, dalla stazione a valle della funivia e ben presto si inizia a salire sul sentiero segnavia n° 504. Ad ogni tornante, la vista si allarga e si ha la sensazione tangibile di “macinare” salita. È un percorso impegnativo, ma non ci si deve scoraggiare: in compagnia tutto diventa più facile. Per la cronaca, questa gita è stata testata su un gruppo di ragazzini il più piccolo dei quali aveva quattro anni; che si è fatto portare in spalla solo negli ultimi 20 m di dislivello! Il sentiero è ben segnato, ed offre panorami incantevoli. Per salire ci si impiega circa 2 ore 30 min. mentre la discesa la si effettua in 2 ore. D’estate può essere molto caldo, quindi evitate le ore centrali. Arrivati in quota vi sono un paio di ristoranti, ma è vivamente consigliata la prenotazione (è successo, una domenica di primavera, di dover addirittura discutere per ottenere qualche pezzo di pane “almeno per i bambini”). Per evitare sorprese, portare il pranzo al sacco.

Dall’altopiano, parte un nuovo sentiero didattico forestale, detto degli “Erti” o delle “Confidenze” (perché una volta in questa zona si davano appuntamento gli innamorati), che sintetizza i vari tipi di bosco presenti: i sedici punti di sosta numerati illustrano gli aspetti particolari del bosco, come la vegetazione tipica dell’ambiente che ama un clima caldo (orniello, carpino nero, pino silvestre con sottobosco di erica erbacea e ginestra), gli scivoli che i boscaioli usavano per il trasporto dei tronchi, il vischio, un albero che rivela il nido di una civetta, gli anelli che segnano l’età degli alberi (è l’alternanza delle stagioni che crea quest’effetto di righe concentriche), un punto di avvistamento della fauna: capriolo, camoscio, volpe, tasso, lepre, cervo. La partenza del sentiero didattico si trova lungo la strada forestale “Longhe” che collega il paese di Mezzocorona con la località “Spiazzi del Monte” e successivamente con la Malga Kraun. Il sentiero presenta uno sviluppo complessivo di circa 600 metri ed un dislivello di 50 metri, ed è stato disegnato sul territorio con l’intenzione di renderlo fruibile al maggior numero di persone possibile, eliminando gli ostacoli più evidenti ed attenuando il più possibile i tratti pendenti. Il progetto ha visto il coinvolgimento dei ragazzi della Scuola Media Statale E. Chini di Mezzocorona e il volumetto con i dati sul sentiero può essere richiesto al Comune di Mezzocorona o al Servizio Foreste e Fauna della Provincia Autonoma di Trento.

Variante

Dal Monte di Mezzocorona parte anche la gita a Malga Kraun e al Vecchio Candelabro, un impressionante abete con i rami “a candelabro” (andata, circa 1 ora e 45 min.; ritorno circa 1 ora e 15 min.). L’albero è uno dei monumenti vegetali del Trentino, ma è ormai morto. Il tragitto è comunque divertente perché ricco di traversate: è consigliato a bambini sopra i sei anni perché vi sono tratti un po’ esposti.

Inizio dell'itinerario

stazione di valle della funivia

Arrivo dell'itinerario

Monte di Mezzocorona

Parcheggio

stazione di valle della funivia

Trasporto pubblico

Arrivo

Mezzocorona

Valutazione dell'itinerario

  • Condizione

  • Tecnica

  • Avventura

  • Paesaggio

Copyright

Trekking con i bambini. 28 itinerari per i più piccoli tra le montagne del Trentino

Tab per le foto e le valutazioni