I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
ritorna

Monte Altissimo: uno sguardo sul Garda da San Giacomo

Vallagarina-Rovereto
medio
Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour Monte Altissimo: uno sguardo sul Garda da San Giacomo

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    3:00 h
  • Distanza
    8.0km
  • Dislivello
    430 m
  • Dislivello
    430 m
  • Altitudine Max
    2054 m
Una gita molto molto bella: dalla cima dell’Altissimo si vede un panorama incredibile ed è facilmente raggiungibile anche con i bambini. Unica avvertenza, evitare i periodi più caldi perchè la camminata è quasi priva di ombra: in alta quota ci sono infatti pochissimi alberi. Il dislivello è notevole, ma l’ambiente è così affascinante che si fa volentieri. Poiché si arriva sopra i duemila metri, se si effettua la gita in primavera, assicurarsi che non ci sia più neve.

Itinerario

Le montagne del basso Trentino offrono agli escursionisti momenti di grande soddisfazione. Una di queste montagne è il Monte Baldo, la cui catena separa la Valle dell’Adige dal Lago di Garda. La parte trentina della catena del Baldo ha una cima, l’Altissimo di Nago, raggiungibile sia dal versante del Lago di Garda, salendo da Nago (gita precedente), sia dal versante di Brentonico. Da Brentonico si sale a S. Giacomo (dove c’è una malga con un bel parco giochi) e poi a San Valentino, Rocca del Creer e ci si ferma al Rifugio Graziani (1.620 m), dove si lascia l’automobile. Qundi si sale lungo la stradina con una bella panoramica sulla Valle dell’Adige, sulle Piccole Dolomiti e sui Monti Lessini. Dopo 1 ora e 40 min. si arriva al Rifugio Damiano Chiesa (dove si mangia anche bene) (2.060 m), ma per vedere il panorama dall’alto, che spazia a 360 gradi sul Lago di Garda e su tutta la dorsale del Baldo che termina con la vetta del Monte Telegrafo, si deve proseguire per circa dieci minuti. In giornate particolarmente limpide lo sguardo spazia fino alla penisola di Sirmione e sulla Pianura Padana nel Veronese-Bresciano, mentre a nord si può godere dello spettacolo del Gruppo dell’Adamello e del Gruppo di Brenta. Si scende lungo la stessa strada dell’andata e in 1 ora e 10 min. si torna al Rifugio Graziani. Molto divertenti le stradine che vanno su dritte tra le curve della strada, una flora davvero unica, profumi di erbe selvatiche (non per nulla il Monte Baldo è considerato dai botanici il “Giardino d’Europa”. Anche la presenza di appassionati di mountain bike e di parapendio è motivo di curiosità. Notizie sul rifugio e sul panorama che si gode dalla cima dell’Altissimo sono riportate nella gita precedente.

Inizio dell'itinerario

Rifugio Graziani

Arrivo dell'itinerario

Rifugio Altissimo Damiano Chiesa

Parcheggio

Trasporto pubblico

Arrivo

Brentonico, S. Giacomo, S. Valentino, Rocca del Creer

Valutazione dell'itinerario

  • Condizione

  • Tecnica

  • Avventura

  • Paesaggio

Copyright

Trekking con i bambini. 28 itinerari per i più piccoli tra le montagne del Trentino

Alloggi consigliati nelle vicinanze del tour

Tab per le foto e le valutazioni

Dove dormire