I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni

Escursionismo

Arrampicata

Bici

Inverno

Passeggiare

Corsa

Natura

Cultura

Alloggi

Mangiare & Bere

Shopping

Wellness & SPA

Guida escursionistica

Utilità

Pagina precedente
ritorna

Escursione „sulle orme della legganda“ alla chiesetta di S. Caterina

Avelengo Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour Escursione „sulle orme della legganda“ alla chiesetta di S. Caterina

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    1:30 h
  • Distanza
    4.4km
  • Dislivello
    110 m
  • Dislivello
    110 m
  • Altitudine Max
    1292 m
Secondo la leggenda la chiesa di Santa Catarina é stata costruita da un gigante usando solo un martello.

Itinerario


Dal parcheggio ad Avelengo paese (fermata autobus), un bel itinerario di ca. 1 ora ci porta nella località di S. Caterina. Passando davanti al municipio di Avelengo, seguiamo il Sentiero Nr. 2 “Bürgeleweg”. Poco dopo aver raggiunto la strada che conduce verso Falzeben, ci imbattiamo sulla bacheca d’informazioni dell’Associazione Turistica. A destra, imbocchiamo il sentiero forestale ombreggiato in direzione di S. Caterina o prendiamo la strada asfaltata n. 2. La romantica chiesetta di S. Caterina con la sua abside del XIII secolo offre probabilmente la vista più bella su Merano e il Gruppo di Tessa

Inizio dell'itinerario

Paese di Avelengo

Arrivo dell'itinerario

Paese di Avelengo

Specificazione

La leggenda:
Con vista magnifica sulla Val d’Adige sorge su una collina la chiesetta di S. Caterina. La leggenda racconta di un tempo in cui due giganti vivevano nella Val d’Adige - uno ad Avelengo e l’altro a Lavena presso Meltina. Entrambi volevano costruire una chiesetta nel proprio luogo ma possedevano un solo martello per battere le pietre necessarie alla costruzione. Decisero allora di passarsi il martello lanciandolo attraverso il dorso del Monzoccolo.
Accadde un giorno però che il gigante di Avelengo si dimenticò di lanciare indietro il martello. Quando il gigante di Lavena si accorse del fatto, si arrabbiò a tal punto che staccò un enorme masso dalla roccia gettandolo con ogni forza nella direzione della chiesetta di S. Caterina. Per fortuna, il masso mancò il suo bersaglio e precipitò con violenza sul prato davanti alla chiesa dove rimase bloccato nel terreno. Ancora oggi è possibile ammirarlo in quel posto.
Ben a sapersi: Questa escursione è adatta anche ai passeggini per i bambini, nelle stalle lungo il percorso si possono ammirare i cavalli avelignesi.

Parcheggio

Centro paese Avelengo

Trasporto pubblico

Autobus da Merano

Arrivo

Da Merano seguendo le indicazioni stradali per Avelengo - Merano 2000

Valutazione dell'itinerario

Condizione
Tecnica
Avventura
Paesaggio

Alloggi consigliati

Tab per le foto e le valutazioni

Dove dormire

Mangiare & Bere

Alla Homepage