I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni
ritorna

Ütia de Bioch

Val Badia Gadertal, Abtei Badia
Aggiungi alla lista dei preferiti
Invia E-Mail

Ütia de Bioch

Val Badia Gadertal, Abtei Badia

Per ulteriori informazioni sulla privacy su sentres cliccare qui

Grazie per la richiesta

Ci sono ulteriori alloggi nelle vicinanze che potrebbero interessarti. Desideri inviare comodamente con un clic una richiesta non impegnativa agli alloggi elencati in seguito?

  • Il rifugio Zallinger: meta ideale per una sosta nella stazione sciistica dell'Alpe di Siuse nelle giornate invernali.
    Rifugi

    Rifugio Zallinger

    Castelrotto - Alpe di Siusi
  • Benvenuti nella Baita Fermeda sulla Seceda.
    Rifugi

    Rifugio Fermeda

    Santa Cristina Val Gardena
  • Trattoria

    Malga /Baita Messnerjoch

    Tires
  • La pittoresca Malga Contrin vi aspetta a 2.011 m di altitudine immersa nella natura intatta dell'Alpe di Siusi. 
    Malghe & Baite

    Malga Contrin

    Castelrotto - Alpe di Siusi
  • Malghe & Baite

    Malga Munt da Rina

    San Vigilio di Marebbe
  • Il panorama mozzafiato e le prebilatezze culinarie attirano molti visitatori alla baita Daniel sull'Alpe Seceda.
    Malghe & Baite

    Baita Daniel

    Santa Cristina Val Gardena
No grazie

Informationen zu Ütia de Bioch

Recentemente ristrutturato l'Ütia de Bioch in Alta Badia è un rifugio dal perfetto stile traduzionale, accogliente e ospitale. I visitatori si godranno un soggiorno indimenticabile all'insegna dell'ospitalità e in un'atmosfera tradizione. L'Ütia de Bioch è ideale come sosta di ristoro per escursionisti, ciclisti e sciatori che esplorano le Dolomiti. Un'oasi di relax attrezzata di tutti i comfort!
Dalla spaziosa terrazza solarium, i visitatori possono godere di una splendida vista sul Gruppo del Sella e sulla Marmolada. Bevande rinfrescanti e piatti deliziosi vi attendono! In inverno, fatevi avvolgere dal calore delle accoglienti stube, sale in stile tradizionale, dove trascorrerete ore piacevoli. Il rifugio sa affascinare in ogni periodo dell’anno!

Nella cucina del rifugio si preparano con amore e creatività piatti squisiti con ingredienti freschi e di prima qualità. Piatti tradizionali tirolesi e tipiche prelibatezze culinarie ladine tutti da gustare! Il bar del rifugio è ideale per un aperitivo al tramonto, e per concedersi ore di relax in compagnia di amici in un'atmosfera fantastica.

In inverno, a sera, il rifugio Bioch è perfetto per un aperitivo: senza dover servirsi degli impianti, da qui si arriva facilmente a valle presso Corvara, San Cassiano o La Villa. Le serate si allungano al nostro rifugio!

La popolare Ütia de Bioch, "il rifugio di Bioch", sorge in Alta Badia presso la stazione a monte della seggiovia "Biok" ed è il luogo ideale dove ricaricare le batterie.

Prelibatezze culinarie

Alcuni piatti del rifugio Bioch sono frutto dell'estro del rinomato chef Norbert Niederkofler, che ama viziare gli ospiti con delizie culinarie di altissimo livello. Il menù non offre solo piatti della traduzione mediterranea, ma anche cucina popolare ladina e tipica tirolese. I piatti di alta cucina sono accompagnati da una vasta selezione di vini pregiati. Venite ad assaporare i piaceri della tavola dal sapore verace del ristorante di Ütia de Bioch!

Creatività e bontà!

Dintorni

In estate come in inverno la zona dell'Alta Badia è meta ideale per i turisti amanti dell'avventura e della natura. Grazie a meravigliose escursioni e passeggiate si può godere di una vista spettacolare e dell'aria salubre di montagna. In inverno, il rifugio funge da formidabile punto d'appoggio per gli sciatori che vogliono esplorare la zona sciistica e avventurarsisulle piste preparate fino al minimo dettaglio. D'estate, servendosi degli impianti di risalita e dopo una breve passeggiata si raggiunge il rifugio sia da San Cassiano, La Villa che Corvara. In inverno, è un rifugio perfetto per gli appassionati di sport invernali. Merita una visita.

Una sosta all'insegna della quiete e del relax!

Cultura

Escursionismo

Bici

Inverno