I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni

Badia

Idilliaco, placido, sacro

Dalla piccola località ladina di Badia in Val Badia proviene San Josef Freinademetz. Inoltre a quota 2045 m Messner Erwin offre un delizioso Kaiserschmarren. Il tutto ai piedi della possente parete del Sasso di Santa Croce.

Badia figura fra gli otto comuni altoatesini a maggioranza ladina. Qui ca. il 93% della popolazione si dichiara appartenente a questo ceppo socio-linguistico. La cultura e le tradizioni ladine infatti caratterizzano la quotidianitò di questa valle circondata da splendide vette alpine.

Il comune di Badia è immerso in uno splendido paradiso naturale tutelato addirittura da due parchi naturali: il Parco Naturale Puez-Odle e il Parco Naturale Fanes-Sennes-Braies. In questo comune si ergono anche numerose cime alpine importanti, quali Lagazuoi (2778 m), Conturines (3064 m), Lavarela (3055 m), Sasso di Santa Croce (2907 m) e Gardenaccia (2500 m).

Badia è anche un noto luogo di pellegrinaggio. Molte sono le processioni che nel corso dell'anno vengono organizzate alla chiesetta di Santa Croce proprio ai piedi dell'omonimo monte, Sasso di Santa Croce. A Oies nei pressi di Badia un'altra meta di pellegrinaggio è poi rappresentata dalla casa natale di San Josef Freinademetz, missionario in Cina e santificato nel 2003 da Papa Giovanni Paolo II.

Badia è infine un paradiso per gli escursionisti, gli amanti dell'alpinismo e dell'arrrampicata. In inverno le formazioni dolomitiche ricoperte di neve offrono innumerevoli possibilità per praticare sport e godersi un po' di relax.

Alla Homepage