I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni

Fiumi & Laghi di Montagna in Alto Adige

Il lago sta ancora riposando all’ombra degli abeti alti. Dolce, liscio, trasparente. Di fronte a tale idillio non si dà molta importanza alle nuvole minacciose in cielo.

Ma queste si stanno accumulando e avvicinando inesorabilmente con un nero sempre più minaccioso. Entro pochi secondi è scoppiato un temporale. Diluvia e un forte vento fa schiumare le onde del lago di montagna.

Basta qualche attimo per trasformare un rivolo d’acqua in un torrente, il fiumiciattolo in una corrente che porta via tutto. Le masse d’acqua inondano tutto e valanghe precipitano a valle.

Per molto tempo l’uomo era esposto inerme a tale potenza. Finchè non ha imparato a prevederla, a contenerla e per quanto possibile a controllarla. Con il passare degli anni sono state asciugate diverse paludi in Alto Adige, costruiti bacini montani e dighe.

L’Adige passava una volta per ampie paludi. Ma con il trascorrere degli anni la zona dell’Adige è stata lentamente prosciugata. Regolando il corso del fiume, si riuscì a imporre una direzione all’Adige. Le inondazioni disastrose appartengono così al passato.

L’uomo imparò a utilizzare per i propri scopi la forza dell’acqua e a sfruttare la sua energia. Le ruote d’acqua facevano lavorare i molini o gli impianti dell’acqua. Per irrorare i campi vennero costruite delle rogge.

Oggi i sentieri delle rogge e gli innumerevoli laghi di montagna, le dighe, i laghi balneabili e dei ghiacciai in varie tonalità di blu sono i traguardi di molti escursionisti, proprio come i torrenti o le radure lungo gli argini dei fiumi. Canyon e romantici dirupi, pieni di una forza meravigliosa, e i laghi blu come il cielo, in mezzo a rocce scoscese, emanano un fascino magico.

Quando la fatica fa arrossire e accaldare il viso non c’è nulla di più rinfrescante dello stare accanto ad una cascata fragrante e sentire migliaia di goccioline fresche deporsi come un leggero velo sulla pelle.

Alla Homepage