I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni

Castelli in Alto Adige

I castelli dell’Alto Adige: si aggrappano alle rocce e a ripidi pendii, si presentano fieri e visibili anche da lontano su colline e altipiani oppure si inseriscono armoniosamente tra i vigneti.

L’Alto Adige vanta oltre 400 castelli ed è quindi la regione più ricca di castelli di tutta l’Europa.

Per l’Alto Adige passano collegamenti importanti tra nord e sud. La posizione strategica e il clima mite fecero spuntare tra il dodicesimo e il tredicesimo secolo castelli come funghi. La maggior parte fu costruita lungo la Via Claudia Augusta che passando per Merano portava al Passo Resia, oppure lungo la via imperiale che passava per il Brennero. Agricoltura e pedaggi fecero presto arricchire i nobili e il clero in Alto Adige che poterono così permettersi castelli particolarmente sfarzosi.

Oggi i locali artistici sono spesso cornici ideali per esposizioni, osterie del castello o ristoranti eleganti. Portoni pesanti in legno danno accesso a magnifiche sale e cappelle con decorazioni preziose. Affreschi ricchi di colori e vita ricordano il medioevo. E ogni singola pietra delle vecchie mura narra di potenti casati nobili. I castelli dell’Alto Adige sono nel loro complesso una vera e propria opera d’arte.

Molti di questi testimoni in pietra sono noti anche fuori provincia: Castel Tirolo che ebbe un ruolo importante nella storia regionale, Castel Roncolo a Bolzano, famoso per le sue meravigliose pitture murali, oppure Castel Coira in Val Venosta con l’armeria privata più grande del mondo.

Alla Homepage