I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni

Escursionismo

Arrampicata

Bici

Inverno

Passeggiare

Corsa

Natura

Cultura

Alloggi

Mangiare & Bere

Shopping

Wellness & SPA

Guida escursionistica

Utilità

Pagina precedente
ritorna

Trekking alla Cima Venezia

Martello Aggiungi alla lista dei preferiti

Informationen zur Tour Trekking alla Cima Venezia

Tour Hauptmerkmale

  • Durata
    8:00 h
  • Distanza
    15.0km
  • Dislivello
    1490 m
  • Dislivello
    1490 m
  • Altitudine Max
    3362 m
Tre punte fra vasti ghiacciai

Itinerario


In Val Venosta, da Coldrano – Goldrain si percorre l’intera Val Martello fino all’ultimo parcheggio (2050 m, alberghi). Sul sentiero 150 si passa al rifugio Zufallhütte-Nino Corsi (2265 m, mezz’ora buona). Si continua toccando l’antica diga in pietra; al bivio si svolta a sinistra sul sentiero 103, che porta al rifugio Marteller Hütte-Martello (2610 m; ore 2 dal parcheggio). Proseguendo si costeggia il laghetto, ed al bivio si gira a sinistra sul sentiero 27 (indicazione «Veneziaspitze»), risalendo la morena ed il ghiaione guidati da ometti di pietre, fino a rocce levigate e blocchi ed allo Hohenferner (Vedretta Alta). Sul ghiacciaio con pochi crepacci, seguendo le tracce, si ascende alla cresta sovrastante, e su di essa verso sinistra (est) si giunge in breve alla Cima Marmotta (Köllkuppe, 3330 m; ore 2.30 dal rifugio Martello). Sulla cresta affilata ed aerea, con qualche passaggio di 1° grado, con saliscendi ad una forcella (3300 m), si prosegue verso est su macigni e roccette con altra corta arrampicata di 2° grado, e si conquista la principale Cima Venezia (3386 m, mezz’ora da Cima Marmotta). Discesa proposta verso est, senza punti critici: si scende alla forcella intermedia per passare alla Seconda Cima (3371 m); dopo altra forcella si guadagna la Terza Cima (3356 m). Ci si cala facilmente fra i massi alla sottostante sella (3300 m circa) e verso nord al ghiacciaio non molto inclinato, facendo attenzione a qualche crepaccio eventualmente celato da neve. Arrivati al margine inferiore della vedretta, seguendo gli ometti di pietre si scende fino al sentiero 37A. Su quello si procede verso sinistra sulla morena; al bivio successivo si gira a destra, abbassandosi per trovare il sentiero 40, che per bosco riporta al punto di partenza.

Inizio dell'itinerario

Alla fine della Val Martello - Marteller Tal - trattoria Enzianhütte

Arrivo dell'itinerario

Alla fine della Val Martello - Marteller Tal - trattoria Enzianhütte

Specificazione

Nessuna particolare difficoltà per esperti su ghiaccio, fino alla Cima Marmotta. Sulla cresta successiva occorrono assenza di vertigini e buona esperienza su roccia (brevi arrampicate di 1° e 2° grado). Sulle vedrette attenzione ad eventuali crepacci.

Parcheggio

Parcheggio grande presso la trattoria Enzianhütte

Trasporto pubblico

Servizio pubblico (linea 262) da Silandro - Schlanders fino al parcheggio della trattoria Enzianhütte (3 volte al giorno)

Arrivo

Da Merano o Resia proseguire fino a Coldrano - Goldrain, da lì deviare per Martello e proseguire fino alla fine della valle.

Valutazione dell'itinerario

Condizione
Tecnica
Avventura
Paesaggio

Alloggi consigliati

Tab per le foto e le valutazioni

  • Dummy Avatar

    Christian Camin

    Paesaggio spettacolare!!! Me ne sono innamorato. Salita fino all'inizio del ghiacciaio, facile passando attraverso diversi ambienti montani. Salita in ghiacciaio inizialmente in leggera salita e poi sempre più inclinata. Alla fine passaggio su rocce per raggiungere la Cima Marmotta. Da lì passaggi in cresta a tratti impegnativi come arrampicata attraverso le tre Venezie. Discesa comoda nel ghiacciaio tra la terza Venezia e la cima Martello. non c'è stata necessità di utilizzare ramponi e piccozza, ma solo bastoncini. Laghetti al finire del ghiacciaio dai colori irreali da quanto belli. Consigliata vivamente.

Dove dormire

Alla Homepage